PolyGreen®

POLIMERI PER LA RAZIONALIZZAZIONE RISPARMIO E PRODUZIONE DI ACQUA

Polimero assorbi acqua

Utilizzi per applicazioni in agricoltura, impianti sportivi, protezione civile, settore navale, industrie ecc.

Sacco di polimero PolyGreen

Sistemi per il risparmio di acqua in agricoltura

Polimero Assorbente PolyGreen®               

Descrizione

PolyGreen® è un polimero assorbente innovativo, ecologico, brevettato e certificato, da utilizzare  in agricoltura e floricoltura, appositamente studiato per ridurre il consumo di acqua e mantenere umido il terreno intorno alle radici, per una corretta alimentazione idrica delle piante.

In generale i polimeri assorbenti sono caratterizzati dai due elementi fondamentali

  • assorbimento, la capacità di assorbire acqua in proporzione al proprio peso;

  • ritenzione, la capacità di rilasciare l’acqua nel tempo

PolyGreen® grazie a queste due caratteristiche, assorbente e ritentiva, permette di aumentare in maniera molto rilevante il tempo tra un’irrigazione e l’altra, riducendo notevolmente il consumo d’acqua. La ritenzione però è di sicuro il parametro più significativo, in quanto determina il tempo tra le irrigazioni e, insieme all’assorbimento, permette la continua umidificazione della terra con conseguente benessere delle piante.

PolyGreen®è in grado inoltre di assorbire sia l’acqua piovana che la rugiada notturna, permettendo un’ulteriore considerevole risparmio sia di acqua che economico.

PolyGreen®inoltre, grazie alla sua capacità di aumentare e diminuire il suo volume in funzione della quantità di acqua assorbita, si comporta come ottimo ammendante, permettendo alle radici una ossigenazione migliore.

Caratteristiche tecniche

Composizione:

Poliacrilato di potassio 90%

Acido Acrilico libero ≤0,005%

Assorbimento:

2 gr di POLYGREEN®   assorbono circa  400gr di acqua distillata o 300gr di acqua di pozzo (a 20°F)

Ritenzione:

Il tempo medio di rilascio dell’acqua è di 20-30 giorni in funzione delle condizioni climatiche

Versioni:

Il polimero può essere integrato in fase produttiva con urea, fosfato di ammonio, nitrato di ammonio e altri fertilizzanti solubili in acqua.

Vita e durabilità:

La vita utile del polimero in condizioni anaerobiche è di 4-5 anni a secondo del tipo di terreno; in condizioni aerobiche ed esposto a radiazioni UV si degrada completamente in tempi molto più brevi.PolyGreen®  può essere fornito in forma pura, cioè in compresse, od applicato a supporti come la pomice od il tessuto non tessuto.

Forme di utilizzo

Puro

  1. Forma: compresse di circa 0,2.gr

  2. Destinazione: come ammendante e umidificante del terreno per floricoltura, tappeti erbosi e coltivazione intensiva a terra

  3. Dosaggio: 10÷20 gr/m2

  4. Istruzioni:

per nuove coltivazioni:  coltrare il terreno fino ad una profondità di almeno 25 cm. Disperdere il polimero con spargi concime o simile, fresare e seminare. Nel caso di coltivazione in vaso mescolare circa 4 gr di polimero con terriccio sufficiente per un vaso di 20 cm di diametro. Per vasi più grandi aggiungere 1 gr di polimero ogni 10 cm di diametro in più. Bagnare ogni 30 giorni.

Per piante già esistenti: sia per piante in terra che in vaso, eseguire con un “punteruolo” due/tre fori intorno alla pianta fino alla profondità delle radici e versarvi circa 10 chicchi di polimero per ogni foro; ricoprire ed annaffiare.

Polimero in grani per risparmio acqua

Pomice impregnata

    1. Forma: grani di pomice impregnati con PolyGreen®               

    2. Destinazione: come ammendante e umidificante del terreno per vasetteria e coltivazione intensiva a terra; per produzione di terriccio

    3. Dosaggio: 1 kg/m3

    4. Istruzioni: mescolare i grani al terriccio, bagnare ogni 30 giorni  

Pomice impregnata di polimero assorbente

Tessuto non tessuto impregnato

        1. Forma: tessuto non tessuto per agricoltura

        2. tessuto in rotoli impregnati di PolyGreen® in quantità di 100 gr/m2

        3. Destinazione: come umidificante per vasetteria

        4. Istruzioni: estrarre la pianta e la terra, avvolgere la terra con il rotolo di tessuto PolyGreen®, riposizionare la terra, bagnare

       

      1. Tessuto non tessuto per tappeti erbosi

        1. Forma: tessuto non tessuto impregnato di PolyGreen® in quantità di 100 gr/m2

        2. Destinazione: preparazione superficie per tappeti erbosi

        3. Istruzioni: preparare il terreno per il tappeto erboso, stendere il tessuto PolyGreen® per tutta la superficie, ricoprire con il tappeto erboso, bagnare.

tessuto non tessuto impregnato di polimero assorbente

Prove in campo

Centro di prova: CeRSAA, Albenga (SV) (www.cersaa.it)

Coltura: Argyranthemum frutescens, in serra. Diametro vasi: 14 cm; substrato: torba

Numero di trattamenti: 15

Numero di repliche per trattamento: 3

Numero di piante per replica: 3

Inizio prove: 10 ottobre 2013

Termine previsto: fine febbraio 2014

Test PolyGreen

(*) La potatura è stata eseguita 3 volte per un ottimale sviluppo delle piante

 

A metà del ciclo produttivo completo, la biomassa prodotta durante la potatura indica che la combinazione di modeste quantità di Polygreen con una riduzione dell’irrigazione cpmporta il mantenimento di un buon sviluppo delle piante. Alti dosaggi di Polygreen sono inefficaci.



grafico efficacia polimero PolyGreen

Video realizzato da Vinext S.r.l. Sperimentazione e ricerca nel settore vitivinicolo.  www.vinext.it

POLYGREEN® agisce sia come riserva idrica (nei periodi di scarse precipitazioni) che come drenante, nel caso di un’eccessiva quantità di acqua (in stagioni particolarmente piovose). Grazie all’azione meccanica di rigonfiamento e contrazione del polimero, il terreno risulta più soffice e più aerato, favorendo la flora batterica amica e riducendo l’anossia radicale. Può inoltre essere imbibito durante la fertiirigazione, permettendo a fertilizzanti liquidi di essere assorbiti e rilasciati lentamente direttamente attorno alle radici. Viste le capacità di migliorare le caratteristiche chimico-fisiche del terreno può essere considerato, a tutti gli effetti, un ammendante.

I polimeri superassorbenti sono materiali in grado di assorbire acqua fino a 150-200 volte il loro peso.

L’acqua in eccesso derivante dalle piogge o dalle irrigazioni è assorbita da questo materiale e rilasciata in relazione al fabbisogno della pianta.

Un video di esempio su come il polimero PolyGreen venga utilizzato per il risparmio di acqua nella coltivazione di piante da vaso, per comprenderne il funzionamento e la resa in ogni campo di applicazione. Il prodotto si chiama Idrovita
Il video è fornito da Gruppo Ferrari

Chiedi informazioni su PolyGreen

Torna su